Art Stories

Alessandra Acocella. Volumi d’aria, Anfo (1968)

Nel corso dell’ultimo decennio in Italia sono stati diversi i contributi della critica che più o meno sistematicamente hanno riaperto indagini su pratiche sviluppate in ambito artistico caratterizzate da una natura evenemenziale, effimera, temporanea a cui spesso si associavano la


Read more

Alessandra Acocella. Volumi d’aria, Anfo (1968)

Nel corso dell’ultimo decennio in Italia sono stati diversi i contributi della critica che più o meno sistematicamente hanno riaperto indagini su pratiche sviluppate in ambito artistico caratterizzate da una natura evenemenziale, effimera, temporanea a cui spesso si associavano la


Read more

Kevin McManus. Tra “belle arti” e design. Esperienze italiane nell’università americana

Nel suo recente testo “Italiani ad Harvard” (Franco Angeli, 2015) Kevin McManus, analizza le forme del modernismo americano quando, nella prima metà degli anni Cinquanta, entra in contatto con i due artisti italiani Costantino Nivola e in seguito Mirko Basaldella.


Read more

Kevin McManus. Tra “belle arti” e design. Esperienze italiane nell’università americana

Nel suo recente testo “Italiani ad Harvard” (Franco Angeli, 2015) Kevin McManus, analizza le forme del modernismo americano quando, nella prima metà degli anni Cinquanta, entra in contatto con i due artisti italiani Costantino Nivola e in seguito Mirko Basaldella.


Read more

Emanuele Piccardo. Christo: alienazione mediatica

The Floating Piers è l’opera firmata da Christo Vladimirov Javacheff (bulgaro naturalizzato americano) e Jeanne-Claude Marie Denat (francese naturalizzata americana), scomparsa a NYC nel 2009, che era stata progettata nel 1970. Prevista inizialmente per il Rio della Plata e successivamente


Read more

Emanuele Piccardo. Christo: alienazione mediatica

The Floating Piers è l’opera firmata da Christo Vladimirov Javacheff (bulgaro naturalizzato americano) e Jeanne-Claude Marie Denat (francese naturalizzata americana), scomparsa a NYC nel 2009, che era stata progettata nel 1970. Prevista inizialmente per il Rio della Plata e successivamente


Read more

Michela Gulia. Il Pompidou e le Modernités Plurielles.

A quasi quarant’anni dalla sua inaugurazione (31 gennaio 1977), il Centre George Pompidou ha avviato una politica di riallestimento delle collezioni del museo integrando una lettura trasversale e decentralizzata del concetto di modernità che, anticipata da una serie di mostre


Read more

Michela Gulia. Il Pompidou e le Modernités Plurielles.

A quasi quarant’anni dalla sua inaugurazione (31 gennaio 1977), il Centre George Pompidou ha avviato una politica di riallestimento delle collezioni del museo integrando una lettura trasversale e decentralizzata del concetto di modernità che, anticipata da una serie di mostre


Read more

Emanuele Piccardo. Gli attaccabrighe della Land Art

Michael Heizer Troublemakers in italiano significa attaccabrighe, filibustiere, creatore di guai, in una sola parola “testa di cazzo”. Parto dal titolo perché fin dall’inizio il documentario di James Crump, presentato alla Fondazione Prada, si pone come un documento storico che, in


Read more

Emanuele Piccardo. Gli attaccabrighe della Land Art

Michael Heizer Troublemakers in italiano significa attaccabrighe, filibustiere, creatore di guai, in una sola parola “testa di cazzo”. Parto dal titolo perché fin dall’inizio il documentario di James Crump, presentato alla Fondazione Prada, si pone come un documento storico che, in


Read more

Caterina Iaquinta. Biennale 2015: né vincitori né vinti nell’Arena

Olaf Nicolai, Non consumiamo… (to Luigi Nono), fotografia Isabella Balena courtesy Biennale di Venezia “Partecipo a questa Biennale perché è diversa” (1) è la risposta di Robert Sebastian Matta pubblicata nel terzo numero di “Libertà al Cile” (19 ottobre 1974), sul perché


Read more

Caterina Iaquinta. Biennale 2015: né vincitori né vinti nell’Arena

Olaf Nicolai, Non consumiamo… (to Luigi Nono), fotografia Isabella Balena courtesy Biennale di Venezia “Partecipo a questa Biennale perché è diversa” (1) è la risposta di Robert Sebastian Matta pubblicata nel terzo numero di “Libertà al Cile” (19 ottobre 1974), sul perché


Read more

Emanuele Piccardo. Arles 2015: l’America al centro

Stephen Shore, A road trip journal, USA 1973 Arles, cittadina provenzale nota per i soggiorni di Vincent Van Gogh e delle sue gioiose e al contempo drammatiche pitture, ospita dal 1970 i Rencontres de la photographie, quest’anno sotto la curatela


Read more

Emanuele Piccardo. Arles 2015: l’America al centro

Stephen Shore, A road trip journal, USA 1973 Arles, cittadina provenzale nota per i soggiorni di Vincent Van Gogh e delle sue gioiose e al contempo drammatiche pitture, ospita dal 1970 i Rencontres de la photographie, quest’anno sotto la curatela


Read more

Maria Giovanna Mancini. Public art e publicity sulle pagine di «October»

Nel 1976 usciva il primo numero di «October», una rivista statunitense di fondamentale importanza per la costruzione del modello critico e storico-artistico occidentale. Maria Giovanna Mancini nel suo recente testo «October» una rivista militante (Luciano Editore, Napoli, 2014) ne restituisce


Read more

Maria Giovanna Mancini. Public art e publicity sulle pagine di «October»

Nel 1976 usciva il primo numero di «October», una rivista statunitense di fondamentale importanza per la costruzione del modello critico e storico-artistico occidentale. Maria Giovanna Mancini nel suo recente testo «October» una rivista militante (Luciano Editore, Napoli, 2014) ne restituisce


Read more

Caterina Iaquinta. Grand Domestic Revolution

Domestic Workers Netherlands e Matthijs de Bruijne Nel momento in cui Milano si sta per trasformare nell’oasi turistica EXPO 2015 pronta ad accogliere e soddisfare le esigenze dei molti pubblici che a breve vi giungeranno, in cui si continuano a mettere in gioco


Read more

Caterina Iaquinta. Grand Domestic Revolution

Domestic Workers Netherlands e Matthijs de Bruijne Nel momento in cui Milano si sta per trasformare nell’oasi turistica EXPO 2015 pronta ad accogliere e soddisfare le esigenze dei molti pubblici che a breve vi giungeranno, in cui si continuano a mettere in gioco


Read more

Caterina Iaquinta. Medioriente e modernità: Too Early Too late

“Cairo’s people” Hani Rashed, fotografia Emilio Sfriso Nel 1982 Straub-Huillet concludono Trop tôt, trop tard, un film-dittico impostato sulla dicotomia di immagine e parola. Qui la campagna francese (quella bretone) fa da contrappunto alla campagna egiziana (i più di mille


Read more

Caterina Iaquinta. Medioriente e modernità: Too Early Too late

“Cairo’s people” Hani Rashed, fotografia Emilio Sfriso Nel 1982 Straub-Huillet concludono Trop tôt, trop tard, un film-dittico impostato sulla dicotomia di immagine e parola. Qui la campagna francese (quella bretone) fa da contrappunto alla campagna egiziana (i più di mille


Read more

Archphoto intervista Luisa Perlo/a.titolo

Nuovi Committenti, Claudia Losi, Mirafiori, fotografia Giulia Caira Continua lo speciale periferie di archphoto, questo nuovo approfondimento è con l’associazione culturale a.titolo, risponde alle domande Luisa Perlo. Emanuele Piccardo: a.titolo lavora dal 1997 per costruire un nuovo immaginario degli spazi


Read more

Archphoto intervista Luisa Perlo/a.titolo

Nuovi Committenti, Claudia Losi, Mirafiori, fotografia Giulia Caira Continua lo speciale periferie di archphoto, questo nuovo approfondimento è con l’associazione culturale a.titolo, risponde alle domande Luisa Perlo. Emanuele Piccardo: a.titolo lavora dal 1997 per costruire un nuovo immaginario degli spazi


Read more

Antonio Brizioli. L’Isola di Milano tra centro e periferia

 Ottocento e primo Novecento: l’Isola come periferia reale Nell’Ottocento l’Isola appartiene ai Corpi Santi, le aree agricole immediatamente fuori dalle porte di Milano, integrate alla città nel 1873. La condizione di isolamento da cui prende il nome comincia a farsi


Read more

Antonio Brizioli. L’Isola di Milano tra centro e periferia

 Ottocento e primo Novecento: l’Isola come periferia reale Nell’Ottocento l’Isola appartiene ai Corpi Santi, le aree agricole immediatamente fuori dalle porte di Milano, integrate alla città nel 1873. La condizione di isolamento da cui prende il nome comincia a farsi


Read more

Periferia italiana. ON/Corviale

ON/Corviale un progetto/soggetto Quanto possiamo aver capito di Corviale…? Quanto una sua possibile trasformazione lo rende un progetto abitativo sostenibile…?Quanto di tutto ciò abbiamo comunicato o stiamo riuscendo a comunicare…?Quanto questo ha influenzato e influenzerà i reali processi in atto di


Read more

Periferia italiana. ON/Corviale

ON/Corviale un progetto/soggetto Quanto possiamo aver capito di Corviale…? Quanto una sua possibile trasformazione lo rende un progetto abitativo sostenibile…?Quanto di tutto ciò abbiamo comunicato o stiamo riuscendo a comunicare…?Quanto questo ha influenzato e influenzerà i reali processi in atto di


Read more

Emanuele Piccardo. Art-issima?No, Mollino

Il Po dal terrazzo di Casa Mollino Il cielo è azzurro, la temperatura mite, così mi accoglie Torino. Un villino anonimo lungo il Po cela l’appartamento di Carlo Mollino, architetto, designer, fotografo, sciatore, aviatore, donnaiolo, in una parola sola ed


Read more

Emanuele Piccardo. Art-issima?No, Mollino

Il Po dal terrazzo di Casa Mollino Il cielo è azzurro, la temperatura mite, così mi accoglie Torino. Un villino anonimo lungo il Po cela l’appartamento di Carlo Mollino, architetto, designer, fotografo, sciatore, aviatore, donnaiolo, in una parola sola ed


Read more

Caterina Iaquinta. Intervista a Piero Gilardi

Piero Gilardi, O.G.M. Free, 2014, Courtesy Fondazione Centro Studi Piero Gilardi (Torino) Animazioni di protesta e pratiche attive: la “vegetazione come agente politico” nell’opera di Piero Gilardi. Tre figure con le fattezze di giganti pannocchie incedono minacciose impugnando uno striscione


Read more

Caterina Iaquinta. Intervista a Piero Gilardi

Piero Gilardi, O.G.M. Free, 2014, Courtesy Fondazione Centro Studi Piero Gilardi (Torino) Animazioni di protesta e pratiche attive: la “vegetazione come agente politico” nell’opera di Piero Gilardi. Tre figure con le fattezze di giganti pannocchie incedono minacciose impugnando uno striscione


Read more

Claudia Baghino. Intervista a Paolo Minetti/Galleria Forma

Robert Morris, allestimento, GALLERIAFORMA, Genova 1973, fotografia agenzia Publifoto, Archivio Paolo Minetti, Archivio d’ Arte contemporanea, Università degli Studi di Genova (DIRAAS) In un’ottica di conservazione della memoria e di testimonianza dell’esperienza della Galleriaforma, si è ritenuto indispensabile avvalersi della


Read more

Claudia Baghino. Intervista a Paolo Minetti/Galleria Forma

Robert Morris, allestimento, GALLERIAFORMA, Genova 1973, fotografia agenzia Publifoto, Archivio Paolo Minetti, Archivio d’ Arte contemporanea, Università degli Studi di Genova (DIRAAS) In un’ottica di conservazione della memoria e di testimonianza dell’esperienza della Galleriaforma, si è ritenuto indispensabile avvalersi della


Read more